Lunedì 19 settembre alle ore 18,30 si inaugura a Milano presso FORMA- Centro Internazionale di Fotografia la mostra DALLA TERRA DEI MIRACOLI di Wendy Sue Lamm.

Può una terra martoriata dalla guerra, contesa tra due popoli, bagnata incessantemente da odio e sangue, essere chiamata “terra dei miracoli”? La Palestina di Wendy Sue Lamm non nasconde le ferite di una quotidianità fatta di morte, né trascura di registrare ritorsioni e guerriglie.

Wendy Sue Lamm

Wendy Sue Lamm

Semplicemente, lo sguardo attento dell’autrice raccoglie frammenti di immagini, momenti duri e sanguinari, e li giustappone con altri delicati e teneri, buffi, a volte anacronistici per raccontare quanto sia assurda, astratta ma purtroppo vera la quotidianità di una terra dove il vero miracolo è riuscire ogni giorno a svegliarsi e provare a vivere normalmente.

Wendy Sue Lamm è professionalmente cresciuta alla scuola del fotogiornalismo della France Press, dove l’immediatezza della comprensione giornalistica e la rapidità nello scatto sono requisiti fondamentali per svolgere adeguatamente il proprio lavoro. Tanti anni come corrispondente da Israele hanno fatto di lei una delle interpreti più attente e sincere.

Il volume che accompagna la mostra, introdotto da una poesia di Arthur Miller e da un racconto di Emil Habibi, raccoglie il meglio della sua esperienza, e risulta quanto mai attuale nella situazione odierna, in cui la crisi arabo-israeliana sembra alle soglie di una svolta storica.