2.Un fedele di origini rumene bacia la mano del pope. Chiesa ortodossa del patriarcato di Mosca. Modena, dicembre 2006, Francesco Cocco

Un fedele di origini rumene bacia la mano del pope. Chiesa ortodossa del patriarcato di Mosca. Modena, dicembre 2006, Francesco Cocco

Cassa Lombarda in collaborazione con Contrasto sceglie di dedicare la prima edizione del premio, ai Grandi Reportage Internazionali:
“Con l’istituzione del Premio Fotografico Internazionale Cassa Lombarda – ha commentato Massimo Trabaldo Togna, Presidente di Cassa Lombarda – abbiamo voluto mettere in luce un settore, quello dei fotoreportage, che in Italia non riceve ancora la dovuta attenzione, ma che ha assunto una grande importanza nella nostra società per la comprensione e la conoscenza del mondo che ci circonda”.

Maternità della Cordigliera delle Ande del Chimborazo. Ecuador 2002. Danilo De Marco

Maternità della Cordigliera delle Ande del Chimborazo. Ecuador 2002.
Danilo De Marco

I vincitori, Danilo De Marco, assieme a Krisanne Johnson e Francesco Cocco saranno premiati con tre borse di studio del valore complessivo di 20.000 euro, messe a disposizione da Cassa Lombarda. Avranno inoltre la possibilità di pubblicare un libro e di esporre i propri lavori in una mostra itinerante.

Per il reportage dei giovani fotografi italiani, la giuria del Premio Cassa Lombarda segnala: Stefano Snaidero, Massimo Berruti e Francesco Mattuzzi.

I membri della giuria, presieduta da Mimmo Jodice (fotografo) e composta da Alfredo Albertone (photoeditor di “Velvet”), Marco Vacca (fotografo e presidente di “Fotografia & Informazione”), Gianluigi Colin (art director de “Il Corriere della Sera”) e Massimo Trabaldo Togna (presidente di Cassa Lombarda), hanno premiato, tra 25 fotografi selezionati, coloro che hanno saputo distinguersi per la qualità del proprio lavoro all’interno del panorama editoriale internazionale dell’ultimo anno.

Il vincitore, Danilo De Marco, è stato premiato per il suo progetto attraverso i paesi più poveri del mondo, dall’Ecuador all’Uganda, dal Messico allo Sri Lanka, un racconto intenso ma mai irrispettoso: “Danilo De Marco fotografa l’insonnia della terra, trasmessa dal suolo alle facce di chi ci sta chino sopra.” (Erri de Luca)

Krisanne Johnson, giovane fotografa di New York, è stata selezionata per il suo racconto dedicato alle giovani donne in Swaziland, paese africano stravolto dalla tragedia dell’AIDS.

Francesco Cocco è stato premiato per il suo lavoro “Geografia della Fede”, progetto in bianco e nero sulle diverse religioni presenti nel territorio italiano.

Controllata dal gruppo lussemburghese Cofi SA (Compagnie de l’occident pour la finance et l’industrie), Cassa Lombarda, banca specializzata nel private banking e nelle gestioni patrimoniali, con una massa amministrata che sfiora i 3 miliardi di euro.
Cassa Lombarda è presente in Italia con quattro sedi in Lombardia (due agenzie a Milano, la sede generale di via Manzoni e una filiale a Busto Arsizio), una filiale a Roma, e uffici di promotori a Firenze, Foggia, Piacenza, Cremona, La Spezia e Udine.