Ham Cheol Hun

Ham Cheol Hun

Un’esposizione che, dopo Pechino, raggiunge Milano, proponendo un’ interpretazione di due straordinari elementi naturali, acqua e vento, quali strumenti di un linguaggio universale capace di comunicare lo spirito della creazione e della vita, che accomuna tutti gli esseri umani.
Le opere in mostra, in cui Vento e Acqua incontrano in modo travolgente la Luce, esprimono il concetto caro ai coreani del “pungryu”, ovvero il senso estetico e l’idea del piacere armonioso che gli antichi sperimentavano attraverso la relazione con la natura ed in particolare con questi due elementi, che rimandano al soffio della creatività e allo scorrere dell’esistenza.
Il fotografo interpreta acqua e vento in termini di linguaggio universale in grado di superare le barriere culturali.
Le immagini suscitano in ciascun individuo un’affascinante percezione di ciò che, nei più reconditi spazi dell’animo umano, egli ritrova come familiare o scopre come sconosciuto.
Al contempo, la mostra suggerisce un approccio intimo e istintivo dell’essere umano nei confronti della natura, esaltandone la potente essenza.

John Ham (Ham Cheol Hun), nato il 23 luglio 1952 in Corea, laureato presso la Korea University di Seoul nel 1978, è direttore del Visual Worship Institute di Seoul. Ha al suo attivo decine di esposizioni in collaborazione con enti istituzionali, e non, sia a livello nazionale che internazionale, negli Stati Uniti, in Turchia e in Cina, dove dal 21 aprile al 6 maggio 2012 ha presentato il suo lavoro “Wind and Water We met”, a Pechino in una mostra organizzata dal T-Art Center, dal Korean Culture Center in China e dall’ Ufficio UNESCO di Pechino (UNESCO Beijing Office), a cui è stato donato parte del ricavato a supporto dei progetti educativi dell’Ufficio UNESCO di Pechino rivolti ai bambini nelle zone rurali e remote della Cina.

Ham Cheol Hun

Ham Cheol Hun

A conclusione della mostra, le opere resteranno visibili presso il Consolato Generale della Repubblica di Corea a Milano fino a dicembre 2012 e disponibili per l’acquisto.
La mostra, che gode del sostegno di MIA Milan Image Art Fair, è inserita nel programma della Settimana della Cultura Coreana, evento culturale volto ad esplorare la sensibilità artistica coreana attraverso diversi generi: cinema, fotografia, pittura, arti tradizionali, musica contemporanea e letteratura. La Settimana della Cultura Coreana, organizzata dal Consolato Generale della Repubblica di Corea a Milano, in collaborazione e con il patrocinio della Provincia di Milano e del Comune di Milano, si terrà a Milano dal 24 al 30 settembre 2012 offrendo al pubblico molteplici occasioni di incontro e conoscenza della Corea e delle sue espressioni artistiche.

Informazioni e contatti:
Consolato Generale della Repubblica di Corea
Piazza della Repubblica 11/A
20124 Milano
Tel. 02-2906.2641
Fax. 02-62911.704
milano@mofat.go.kr