Data: 10 incontri a cadenza settimanale della durata di 2 ore ciascuno
Inizio: da gennaio 2014
Scarica il programma:

il corso viene ri-attivato con cadenza mensile
Il presente corso costituisce il livello avanzato di una coppia di proposte con le quali si intendono fornire i rudimenti principali e le competenze più approfondite della pratica fotografica, associando contenuti tecnici e teorici ad un fondamentale addestramento dello sguardo.
Obiettivo del livello avanzato, rivolto a coloro che posseggono già una buona conoscenza del mezzo fotografico, è quello di raffinare la propria tecnica e approfondire le competenze specifiche dei differenti “generi” della fotografia.

Il corso si sviluppa nell’arco di 10 incontri intensivi(comprese tre uscite), ciascuno della durata di 2 ore dalle 19, se il corso inizia nella giornata di Sabato le lezioni vanno dalle 11 alle 13. Le lezioni si svolgeranno entro aule appositamente destinate alla didattica all’interno della struttura di Fondazione FORMA per la Fotografia, attrezzate con supporti all’insegnamento digitali e tradizionali.
Le lezioni saranno accompagnate da numerose videoproiezioni esplicative di ogni singolo argomento, e dalla visione/analisi di libri fotografici di particolare rilievo per l’intera storia della fotografia. Secondo la disponibilità degli allievi, poi, verranno organizzate visite collettive alle mostre fotografiche programmate in città nel periodo del corso, con l’obiettivo di confrontarsi con le immagini dei grandi maestri e con le modalità della loro presentazione.
In particolare, il corso avanzato prevede numerose sessioni collettive di ripresa, diurne e serali, in interni ed esterni, organizzate intorno alle seguenti tematiche:
– Still-life
– Paesaggio e Architettura
– Ritratto
– Reportage
– (Editing e sequenza)
La metodologia didattica prevede l’individuazione di alcune immagini storiche che andranno riprodotte in maniera fedele da parte degli allievi, mettendo con ciò alla prova la propria abilità tecnica ed esercitando contestualmente la capacità di osservazione delle immagini altrui e proprie. E’ prevista inoltre l’assegnazione di un progetto che andrà svolto individualmente e sul quale saranno organizzate apposite sessioni di discussione critica.

Il docente: Emilio Resmini nasce a Parabiago (Mi) nel 1958. Nel 1991, presso la Civica Scuola di Fotografia di Milano, incontra Giovanni Chiaramonte, con il quale intratterrà negli anni successivi una stimolante e proficua collaborazione. A partire dal 1993 alterna l’attività di fotografo a quella di stampatore fine-art in bianco e nero, lavorando con numerosi fotografi italiani di fama internazionale. Contestualmente inizia l’attività di insegnamento presso la stessa Civica Scuola di Fotografia di Milano ed altri istituti, quali lo I.E.D. di Torino e l’Officina Fotografica di Milano.
Fotografo professionista dal 1996, collabora con agenzie di grafica e pubblicità specializzandosi in immagini di Still-life. Inoltre lavora come free-lance per enti pubblici e società private, ricevendo committenze negli ambiti del Ritratto, dell’Editoria, dello Spettacolo, dell’Industria e in particolare dell’Architettura e del Design. Proprio all’Architettura e al Design è legata la maggior parte delle sue pubblicazioni in forma di cataloghi a diffusione internazionale e di redazionali in prestigiose riviste del settore.
All’attività professionale si affianca quella di ricerca che, influenzata dalla cinematografia di Wim Wenders, si ispira ad autori come Kertész, Frank, Koudelka e Ghirri, esprimendosi in un percorso espositivo che ha avuto luogo in Italia e all’estero.

Quota di partecipazione: € 300
Per la partecipazione al workshop occorre effettuare un’Erogazione Liberale per le attività culturali della Fondazione con la seguente causale:
EROGAZIONE LIBERALE (indicare il titolo del corso).
La Fondazione rilascerà regolare quietanza di avvenuta donazione valida ai fini fiscali.

Il numero dei posti disponibili per il Workshop è limitato. Si pregano dunque gli interessati a presentare con anticipo la domanda di iscrizione.

Modalità di pagamento
– contanti
– assegno bancario intestato a Fondazione Forma per la Fotografia
– carta di credito presso Forma
– bonifico bancario presso:
C/C postale n. 6925786
intestato: FONDAZIONE FORMA PER LA FOTOGRAFIA
IBAN: IT 69 G 07601 03200 00000 6925786
Codice BIC/SWIFT BPPIITRRXXX

Ai partecipanti che concluderanno il percorso del workshop verrà rilasciato un attestato di partecipazione a firma del docente e della direzione didattica di Forma.
Per informazioni:
tel 02 58118067 – 02 89075419

Responsabile delle attività didattiche
Francesco Zanot scuola@formafoto.it