WORSKSHOP STREET PORTRAIT con MATTIA ZOPPELLARO. 

Quando: 24 e 25 novembre 2018

Durata: 2 giorni (sabato, domenica)

Dove: Forma Meravigli, via Meravigli 5

Partecipanti: max 14

Costo: 300€

 

Libertà, anticonformismo, coraggio, sono gli elementi fondamentali del codice di Mattia. La fotografia di Zoppellaro manifesta una totale assenza di soggezione e di venerazione. Di fronte al poeta, al rocker, ai miti generazionali, compie un passaggio necessario: quello di mettersi in una relazione parallela in cui la macchina fotografica è spesso posta sulla stessa linea dello sguardo del soggetto fotografato. Non è tecnica, non astuzia, ma una naturale attitudine a guardare l’altro stabilendo un rapporto di reciproca scelta.
Credo sia questa la forza della poetica dei ritratti di Mattia Zoppellaro
Renata Ferri

Il ritratto è il risultato di un incontro fra 2 persone: il fotografo e il soggetto. Non importa quanto tempo si abbia a disposizione, quanto bene ci si conosca, o se ci sia simpatia, ciò che conta è creare un legame per trasformare questo evento in un’immagine.

“Street Portrait per me vuol dire avvalersi degli elementi (minimi) a disposizione per ritrarre qualcuno, dalla luce naturale, alle architetture della città, facendo di necessità virtù”. Mattia Zoppellaro

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

:::PROGRAMMA:::

GIORNO 1

Ore 10.00 Presentazione del lavoro dell’autore Zoppellaro e lettura portfolio dei partecipanti.

Ore 13.00 Pausa pranzo

Ore 14.00 Prima sessione di scatti in esterni con modello. Mattia Zoppellaro seguirà singolarmente i fotografi. Il tema sarà il ritratto sfruttando gli elementi offerti dall’ambiente circostante.

Editing e discussione critica delle immagini realizzate dai partecipanti.

Ore 18:.00 Chiusura prima giornata

 

GIORNO 2

Ore 10.00 Sessione in studio con modello in luce naturale. Mattia Zoppellaro seguirà singolarmente i partecipanti, focalizzando l’attenzione sul rapporto con il soggetto.

Ore 13.00 Pausa pranzo

Ore 14.00 Editing e discussione critica delle immagini realizzate dai partecipanti.

Ore 18.00 Chiusura seconda giornata

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

:::REQUISITI:::

Il workshop è indirizzato a chi vuole approfondire la fotografia di ritratto, oltre agli aspetti di progettazione, realizzazione ed editing.

 

:::ATTREZZATURA NECESSARIA:::

Fotocamera reflex digitale

Batterie e schede di memoria di riserva

Un portfolio di 10/15 fotografie, in particolare ritratti

Il computer portatile da utilizzare per l’editing

:::BIO:::

Mattia Zoppellaro è nato a Rovigo nel 1977. Dopo una breve esperienza nel mondo del cinema come assistente di Carlo Mazzacurati, nel 2001 si diploma in fotografia allo IED di Milano. Dopo un periodo di 2 anni presso il dipartimento di fotografia di Fabrica, nel 2003 si trasferisce in Inghilterra, dove collabora con varie riviste musicali ed etichette discografiche. Realizza diversi reportage sociali (Gypsies irlandesi, Homeless di Hackney, Prigioni di massima sicurezza del Nord-Est) di costume (Cerimonie religiose nel Meridione, Fiera del sesso) e sui movimenti giovanili (Rave Parties europei, Punk messicani, Scena Hip Hop di Dakar). Attualmente vive tra Milano e Londra.

Tra i personaggi da lui scattati troviamo Lou Reed, Patti Smith, Giulio Andreotti, Giorgio Armani, U2, Usain Bolt, Noel Gallagher, Dario Argento, Iggy Pop, James Franco, Vasco Rossi, Depeche Mode, Wes Anderson, e molte altre star. Il suo lavoro è stato pubblicato su Rolling Stone, Sunday Times Magazine, El Pais Semanal, Financial Times Weekend, D e Velvet di Repubblica, Max, Mojo, NME, L’Espresso, Io Donna, Vanity Fair, GQ, Les Inrockuptibles, Colors, Icon.

 

 

NUMERO DI POSTI LIMITATI. PER INFORMAZIONI E ISCRIZIONI: scuola@formafoto.it  Tel 02 5811 8067.

 

Per partecipare è necessario effettuare un’erogazione liberale per le attività culturali della Fondazione con la seguente causale: EROGAZIONE LIBERALE WORKSHOP MATTIA ZOPPELLARO

La Fondazione rilascerà regolare quietanza di avvenuta donazione valida ai fini fiscali.

 

Modalità di pagamento:

– assegno bancario intestato a Fondazione Forma per la Fotografia,

– carta di credito o bancomat presso Forma Meravigli,

– bonifico bancario presso:

Intestato: FONDAZIONE FORMA PER LA FOTOGRAFIA

Banca Prossima

IBAN: IT02B0335901600100000119318

BIC/SWIFT: BCITITMX