CORSO AVANZATO
Tecnica Fotografica 2

Durata: 10 incontri, 20 ore
Docente: Emilio Resmini

Luogo: Forma Meravigli, via Meravigli 5             Luogo: Ascanio Sforza 29
Inizio: dal 15 gennaio al 12 marzo 2019               Inizio: dal 19 gennaio al 16 marz0 2019

Programma:
“Tecnica Fotografica 2” è il secondo modulo della proposta formativa base di Forma. Il corso si rivolge a chi ha seguito il corso base “Tecnica Fotografica 1” o in generale a coloro che possiedono già una buona conoscenza del mezzo fotografico e vogliono raffinare la propria tecnica, approfondendo le competenze specifiche dei differenti “generi” della fotografia.

Associando contenuti tecnici e teorici a un fondamentale addestramento dello sguardo, il corso ha l’obiettivo di far acquisire ai partecipanti le capacità tecniche che consentono un utilizzo consapevole del mezzo fotografico e sviluppare con esso le proprie capacità espressive.

In particolare, il corso avanzato prevede numerose sessioni collettive di ripresa, diurne e serali, in interni ed esterni, organizzate intorno alle seguenti tematiche:

– Still-life
– Paesaggio e Architettura
– Ritratto
– Reportage
– Editing e sequenza

La metodologia didattica prevede l’individuazione di alcune immagini storiche che andranno riprodotte in maniera fedele da parte degli allievi, mettendo con ciò alla prova la propria abilità tecnica ed esercitando contestualmente la capacità di osservazione delle immagini altrui e proprie. È prevista inoltre l’assegnazione di un progetto che andrà svolto individualmente e sul quale saranno organizzate apposite sessioni di discussione critica.

Le lezioni saranno accompagnate da videoproiezioni esplicative di ogni argomento e dalla visione/analisi di libri fotografici di particolare rilievo per la storia della fotografia. Inoltre, sono previste sessioni di ripresa collettive, diurne e serali, nelle quali saranno messe in pratica le nozioni apprese per verificarne le problematiche sul campo.

Le lezioni in aula saranno completate da tre sessioni di scatto in esterna, durante le quali gli allievi avranno la possibilità di sperimentare le nozioni teoriche acquisite nella pratica dello scatto fotografico

Calendario delle lezioni – Classe Forma Meravigli

1. martedì    15/01  h.19,00 – 21,00 in classe.
2. martedì    22/01  h.19,00 – 21,00 in classe (pratica).
3. martedì    29/01  h.19,00 – 21,00 in classe (pratica).
4. martedì    05/02  h.19,00 – 21,00 in classe.
5. martedì    12/02  h.19,00 – 21,00 uscita notturna (pratica).
6. sabato      16/02  h.12,00 – 14,00 uscita diurna (pratica).
7. martedì    19/02  h.12,00 – 14,00 in classe.
8. martedì    26/02  h.19,00 – 21,00 in classe.
9. sabato      09/03  h.12,00 – 14,00 uscita diurna (pratica).
10. martedì    12/03  h.19,00 – 21,00 in classe.

Calendario delle lezioni – Classe Ascanio Sforza

1. sabato 19/01  h.09,30 – 11,30 in classe.
2. sabato 26/01  h.09,30 – 11,30 in classe (pratica).
3. sabato 02/02  h.09,30 – 11,30 in classe (pratica).
4. sabato 09/02  h.09,30 – 11,30 in classe.
5. lunedì 11/02  h.19,00 – 21,00 uscita notturna (pratica).
6. sabato 16/02  h.09,30 – 11,30 uscita diurna (pratica).
7. sabato 23/02  h.09,30 – 11,30 in classe.
8. sabato 02/03  h.09,30 – 11,30 in classe.
9. sabato 09/03  h.09,30 – 11,30 uscita diurna (pratica).
10. sabato 16/03  h.09,30 – 11,30 in classe.

 

Ai partecipanti che porteranno a termine il corso verrà rilasciato un attestato di partecipazione a firma del docente e della direzione didattica di Forma.

 

Il docente:
Emilio Resmini nasce a Parabiago (Mi) nel 1958. Nel 1991, presso la Civica Scuola di Fotografia di Milano, incontra Giovanni Chiaramonte con il quale intratterrà negli anni successivi una stimolante e proficua collaborazione. A partire dal 1993 alterna l’attività di fotografo a quella di stampatore fine-art in bianco e nero. Contestualmente inizia l’attività di insegnamento presso la Civica Scuola di Fotografia di Milano e altri istituti, quali lo I.E.D. di Torino e l’Officina Fotografica di Milano.

Fotografo professionista dal 1996, collabora con agenzie di grafica e pubblicità specializzandosi in immagini di still-life. Inoltre lavora come free-lance per enti pubblici e società private, ricevendo committenze negli ambiti del ritratto, dell’editoria, dello spettacolo, dell’industria e in particolare dell’architettura e del design. Proprio all’Architettura e al Design è legata la maggior parte delle sue pubblicazioni in forma di cataloghi a diffusione internazionale e di redazionali in prestigiose riviste del settore.

All’attività professionale si affianca quella di ricerca che, influenzata dalla cinematografia di Wim Wenders, si ispira ad autori come Kertész, Frank, Koudelka e Ghirri, esprimendosi in un percorso espositivo che ha avuto luogo in Italia e all’estero.

 

Quota di partecipazione:

€ 320
€ 290 per chi ha già frequentato un corso di Forma

 

Per info e iscrizioni:  Tel 02 58118067 | scuola@formafoto.it

Il numero dei posti è limitato. Si prega di presentare con anticipo la domanda di iscrizione.

Per partecipare è necessario effettuare un’Erogazione Liberale per le attività culturali della Fondazione con la seguente causale: EROGAZIONE LIBERALE (indicare il titolo del corso).
La Fondazione rilascerà regolare quietanza di avvenuta donazione valida ai fini fiscali.

Modalità di pagamento:

– assegno bancario intestato a Fondazione Forma per la Fotografia
– carta di credito o bancomat presso Forma Meravigli
– bonifico bancario presso:

Intestato: FONDAZIONE FORMA PER LA FOTOGRAFIA
Banca Prossima
IBAN: IT02B0335901600100000119318
BIC/SWIFT: BCITITMX


CORSO BASE
Tenica Fotografica 1

Durata: 10 incontri, 20 ore
Docente: Emilio Resmini

Luogo: Forma Meravigli                                      
Inizio: dal 16 gennaio al 13 marzo 2019               

Programma:
Modulo base della proposta formativa di Forma Meravigli, il corso si rivolge a chi vuole apprendere i principali rudimenti e competenze della pratica fotografica.

Associando contenuti tecnici e teorici a un fondamentale addestramento dello sguardo, il corso ha l’obiettivo di far acquisire ai partecipanti le capacità tecniche che consentono un utilizzo consapevole del mezzo fotografico e sviluppare con esso le proprie capacità espressive.

I principali argomenti trattati sono:

  • Lo strumento fotografico (evoluzione; tipologie: analogico/digitale; formati; obiettivi; accessori)
  • La composizione (grafica; fotografica; lettura e scelta della scena)
  • L’esposizione (pellicole, il ccd, tempi di apertura, diaframmi)
  • La luce (modalità di lettura della luce; contrasto; utilizzo espressivo della luce)

Le lezioni saranno accompagnate da videoproiezioni esplicative di ogni argomento e dalla visione/analisi di libri fotografici di particolare rilievo per la storia della fotografia. Inoltre, sono previste sessioni di ripresa collettive, diurne e serali, nelle quali saranno messe in pratica le nozioni apprese per verificarne le problematiche sul campo.

Le lezioni in aula saranno completate da due sessioni di scatto in esterna, durante le quali gli allievi avranno la possibilità di sperimentare le nozioni teoriche acquisite nella pratica dello scatto fotografico. Inoltre, secondo la disponibilità degli allievi, verranno organizzate visite collettive alle mostre fotografiche programmate in città durante il periodo del corso, con l’obiettivo di confrontarsi con le immagini dei grandi maestri e con le modalità della loro presentazione.

Calendario delle lezioni – Classe Forma Meravigli –
1. mercoledì 16/01  h.19,00 – 21,00 in classe.
2. mercoledì 23/01  h.19,00 – 21,00 in classe.
3. mercoledì 30/01  h.19,00 – 21,00 in classe.
4. mercoledì 06/02  h.19,00 – 21,00 uscita notturna (pratica).
5. mercoledì 13/02  h.19,00 – 21,00 in classe.
6. mercoledì 20/02  h.19,00 – 21,00 in classe.
7. sabato 23/02  h.12,00 – 14,00 uscita diurna (pratica).
8. mercoledì 27/11  h.19,00 – 21,00 in classe (pratica).
9. mercoledì  06/03  h.19,00 – 21,00 in classe (pratica).
10. mercoledì  13/03  h.19,00 – 21,00 in classe.

Ai partecipanti che porteranno a termine il corso verrà rilasciato un attestato di partecipazione a firma del docente e della direzione didattica di Forma.

 

Il docente:
Emilio Resmini nasce a Parabiago (Mi) nel 1958. Nel 1991, presso la Civica Scuola di Fotografia di Milano, incontra Giovanni Chiaramonte con il quale intratterrà negli anni successivi una stimolante e proficua collaborazione. A partire dal 1993 alterna l’attività di fotografo a quella di stampatore fine-art in bianco e nero. Contestualmente inizia l’attività di insegnamento presso la Civica Scuola di Fotografia di Milano e altri istituti, quali lo I.E.D. di Torino e l’Officina Fotografica di Milano.

Fotografo professionista dal 1996, collabora con agenzie di grafica e pubblicità specializzandosi in immagini di still-life. Inoltre lavora come free-lance per enti pubblici e società private, ricevendo committenze negli ambiti del ritratto, dell’editoria, dello spettacolo, dell’industria e in particolare dell’architettura e del design. Proprio all’Architettura e al Design è legata la maggior parte delle sue pubblicazioni in forma di cataloghi a diffusione internazionale e di redazionali in prestigiose riviste del settore.

All’attività professionale si affianca quella di ricerca che, influenzata dalla cinematografia di Wim Wenders, si ispira ad autori come Kertész, Frank, Koudelka e Ghirri, esprimendosi in un percorso espositivo che ha avuto luogo in Italia e all’estero.

 Quota di partecipazione:    € 320 per il singolo corso
                                                       €290 per chi ha già frequentato un corso di Forma

 

Per info e iscrizioni:
Tel 02 58118067 | scuola@formafoto.it

Il numero dei posti è limitato. Si prega di presentare con anticipo la domanda di iscrizione.

Per partecipare è necessario effettuare un’Erogazione Liberale per le attività culturali della Fondazione con la seguente causale: EROGAZIONE LIBERALE (indicare il titolo del corso).
La Fondazione rilascerà regolare quietanza di avvenuta donazione valida ai fini fiscali.

Modalità di pagamento:

– assegno bancario intestato a Fondazione Forma per la Fotografia
– carta di credito o bancomat presso Forma Meravigli
– bonifico bancario presso:

Intestato: FONDAZIONE FORMA PER LA FOTOGRAFIA
Banca Prossima
IBAN: IT02B0335901600100000119318
BIC/SWIFT: BCITITMX

MILANOMERAVIGLI

La città in una foto.

Regolamento completo e iscrizione:

http://milanomeravigli.formafoto.it/

Milano. Veduta di Piazza Venticinque Aprile e dei nuovi edifici di Porta Nuova.

Il vincitore della Open Call 2 è Martino Lombezzi. La sua fotografia della Veduta di Piazza Venticinque Aprile e dei nuovi edifici di Porta Nuova è affiancata a una foto storica di Carla Cerati.

MilanoMeravigli è una open call permanente che in quattro sessioni premierà ogni volta la foto che meglio racconta la città di Milano. Il premio è a partecipazione libera e aperto a tutti i fotografi, senza alcuna limitazione di età o nazionalità. Le immagini potranno essere inedite o già esistenti; l’unica regola è che Milano sia il soggetto principale.

Scelte da una giuria formata da esperti del settore e da figure eminenti della città, le quattro fotografie premiate avranno un riconoscimento economico pari a 1.000€ e verranno esposte in grande formato nelle vetrate di Forma Meravigli della Galleria Meravigli. Al termine dell’esposizione, la stampa realizzata verrà consegnata all’autore.
L’allestimento sarà poi completato dalle fotografie storiche della città realizzate dai maestri della fotografia che durante loro carriera hanno raccontato visivamente Milano nelle sue diverse fasi.

A Forma Meravigli, fino a domenica 28 gennaio, sarà possibile vedere una proiezione con il lavoro dei 40 finalisti delle prime due open call.

  • Open Call 3 | Premiazione a dicembre 2017 | Iscrizione entro il 26/11/2017
  • Open Call 4 | Premiazione a gennaio 2018 | Iscrizione entro il  07/01/2018

Le proposte di partecipazione devono includere:

  • da 1 a un massimo di 3 immagini digitali (a colori o in bianco e nero):
    • in formato jpg, risoluzione 72 dpi, con lato corto di minimo 1080 pixel;
    • di peso massimo di 3 MB ciascuna;
    • i file devono essere accompagnati da didascalia, tramite la compilazione degli appositi campi corrispondenti.
  • Una breve biografia del fotografo
  • Un testo di presentazione del lavoro

Per informazioni
info@formafoto.it

Il progetto è stato realizzato con Fondazione Cariplo, tra le realtà filantropiche più importanti del mondo con oltre 1000 progetti sostenuti ogni anno per 144 milioni di euro e grandi sfide per il futuro. Giovani, benessere e comunità le tre le parole chiave che ispirano oggi l’attività della fondazione. “Dalla coesione tra le persone parte la nostra piccola rivoluzione – Giuseppe Guzzetti, Presidente – perchè ciascuno dia il proprio contributo per fondare il futuro della nostra società su quei principi di solidarietà e di innovazione sociale che sono alla base dell’operato di Fondazione Cariplo” #conFondazioneCariplo.
#MilanoMeravigli
#ConFondazioneCariplo

 

 

Milano è senza dubbio la città italiana che più sta cambiando negli ultimi anni. Cresce, si alza, dona a chi la vive nuovi spazi, nuove strade, nuove piazze, si sovrappone alla Milano che fu. E’ una città nuova con il suo skyline: grattacieli che si ergono sui vecchi, sempre bellissimi, palazzi di un tempo. Parlare, scrivere, raccontare questo cambiamento non è sempre facile perché si rischia di dire troppo o troppo poco. Poi ci sono le fotografie di Martino Lombezzi: rigorose, pulite, impeccabili, affascinanti. Sintesi perfette di quello che sta accadendo: la Milano verticale che si innesta su quella orizzontale. Tutto riassunto in un’unica inquadratura. Essenziale, piena, ma non eccessiva. Questa è Milano, la nuova Milano e la forza di questa immagine è evidente. Non serve altro. E’ una fotografia potente che racconta con un linguaggio forte a cui non servono le parole. Basta guardare per capire che città è stata, che città è e che città vuole essere.

Milanomeravigli è un premio fotografico dedicato alla città di Milano, la città in una foto. Ecco perché sarebbe stato impossibile non premiare questa immagine di Martino Lombezzi.

La sua didascalia dovrebbe recitare semplicemente: Milano.

Con queste motivazioni la giuria, composta da Giuseppe Di Piazza, giornalista, Sergio Rossi, Vice segretario generale della Camera di Commercio di Milano, Alessandra Mauro, Direttore artistico di Fondazione Forma per la Fotografia, Serena Prinza, G.R.I.N. (Gruppo Redattori Iconografici Nazionali) e Francesco Falciola, vincitore della prima call di MilanoMeravigli, ha premiato il lavoro di Martino Lombezzi.

MILANOMERAVIGLI

La città in una foto.

Regolamento completo e iscrizione:

http://milanomeravigli.formafoto.it/

Francesco Falciola, Le colonne di San Lorenzo, aprile 2017

Il vincitore della Open Call 1 è Francesco Falciola. La sua fotografia delle Colonne di San Lorenzo è affiancata a una foto storica di Gianni Berengo Gardin.

MilanoMeravigli è una open call permanente che in quattro sessioni premierà ogni volta la foto che meglio racconta la città di Milano. Il premio è a partecipazione libera e aperto a tutti i fotografi, senza alcuna limitazione di età o nazionalità. Le immagini potranno essere inedite o già esistenti; l’unica regola è che Milano sia il soggetto principale.

Scelte da una giuria formata da esperti del settore e da figure eminenti della città, le quattro fotografie premiate avranno un riconoscimento economico pari a 1.000€ e verranno esposte in grande formato nelle vetrate di Forma Meravigli della Galleria Meravigli. Al termine dell’esposizione, la stampa realizzata verrà consegnata all’autore.
L’allestimento sarà poi completato dalle fotografie storiche della città realizzate dai maestri della fotografia che durante loro carriera hanno raccontato visivamente Milano nelle sue diverse fasi.

  • Open Call 2 | Premiazione a settembre 2017 | Iscrizione entro il 31/08/2017
  • Open Call 3 | Premiazione a novembre 2017 | Iscrizione entro il 10/10/2017
  • Open Call 4 | Premiazione a gennaio 2018 | Iscrizione entro il 10/12/2017

Giuria Open Call 2
Giuseppe Di Piazza – Fotografo e giornalista del Corriere della Sera e di Sette
Sergio Rossi – Camera di Commercio di Milano
Alessandra Mauro – Fondazione Forma per la Fotograf
Serena Prinza – G.R. I. N. Gruppo redattori iconografici nazionale
Francesco Falciola – Vincitore della Open Call 1 di MilanoMeravi

Le proposte di partecipazione devono includere:

  • da 1 a un massimo di 3 immagini digitali (a colori o in bianco e nero):
    • in formato jpg, risoluzione 72 dpi, con lato corto di minimo 1080 pixel;
    • di peso massimo di 3 MB ciascuna;
    • i file devono essere accompagnati da didascalia, tramite la compilazione degli appositi campi corrispondenti.
  • Una breve biografia del fotografo
  • Un testo di presentazione del lavoroogePer to è stato realizzato con Fondazione Cariplo, tra le realtà filantropiche più importanti del mondo con oltre 1000 progetti sostenuti ogni anno per 144 milioni di euro e grandi

 

Per informazioni

info@formafoto.it

 

Il progetto è stato realizzato con Fondazione Cariplo, tra le realtà filantropiche più importanti del mondo con oltre 1000 progetti sostenuti ogni anno per 144 milioni di euro e grandi sfide per il futuro. Giovani, benessere e comunità le tre le parole chiave che ispirano oggi l’attività della fondazione. “Dalla coesione tra le persone parte la nostra piccola rivoluzione – Giuseppe Guzzetti, Presidente – perchè ciascuno dia il proprio contributo per fondare il futuro della nostra società su quei principi di solidarietà e di innovazione sociale che sono alla base dell’operato di Fondazione Cariplo” #conFondazioneCariplo.
#MilanoMeravigli
#ConFondazioneCariplo

Salva

 

Francesco Falciola, Le colonne di San Lorenzo, aprile 2017

FRANCESCO FALCIOLA È IL VINCITORE DELLA PRIMA CALL DEL CONCORSO MILANOMERAVIGLI.

«La fotografia di Francesco Falciola delle Colonne di San Lorenzo offre una inedita visione del luogo, diventato da molti anni una attrazione incredibile per la popolazione giovanile di Milano. Nella fotografia l’assenza di persone, il punto di vista architettonico insieme al riflesso generato dalla pioggia ci fa apprezzare la sontuosa bellezza di questo luogo e ci fa riflettere sulla necessità di preservare le Colonne perché possano restare luogo di incontro pur con le necessarie protezioni della struttura. 

Come dice l’autore stesso, Le Colonne di San Lorenzo, risparmiate dalla movida in una notte di pioggia, svelano ancora il fascino della vecchia Milano».

Con queste motivazioni la giuria, composta da Filippo Del Corno, Assessore alla Cultura del Comune di Milano, Elena Vasco, Segretario generale della Camera di Commercio di Milano, Roberto Koch, Presidente di Fondazione Forma per la Fotografia, Elena Ceratti, G.R.I.N. (Gruppo Redattori Iconografici Nazionali) e Giovanna Calvenzi, Studio Gabriele Basilico, ha premiato il lavoro di Francesco Falciola.

La fotografia in notturna delle Colonne di San Lorenzo di Francesco Falciola è stata scelta come vincitrice tra le oltre 300 proposte arrivate, da tutta Italia e dall’estero, per partecipare alla prima call di MilanoMeravigli.

 

Mercoledì 28 giugno alle 19.00, a Forma Meravigli, la giuria premierà il vincitore, Francesco Falciola, e verrà svelato il nuovo allestimento di MilanoMeravigli con la foto storica di Gianni Berengo Gardin.

Francesco Falciola (Milano, 1968). Imprenditore, nato e vissuto a Milano, ha sempre amato la fotografia fin dai tempi della pellicola. Le ore che dedica alla fotografia sono principalmente quelle notturne. Da qui nasce un amore per quelle atmosfere particolari della città che fanno dimenticare la sua dimensione frenetica e hanno il fascino del passato.

MilanoMeravigli prevede in totale 4 Open Call con termine a febbraio 2018. Il premio è a partecipazione libera e aperto a tutti i fotografi, senza alcuna limitazione di età o nazionalità, l’unica regola è che Milano sia il soggetto principale.

Scelte da esperti del settore e da figure eminenti della città, le immagini premiate avranno un riconoscimento economico pari a 1.000 euro e verranno esposte, in grande formato, nelle vetrate di Forma della Galleria Meravigli diventando un nuovo landmark della città.

Fino al 31 agosto 2017 sarà possibile inviare le proprie fotografie per partecipare alla seconda call. Regolamento e iscrizioni: http://milanomeravigli.formafoto.it/it/

 

MilanoMeravigli è un premio fotografico promosso da Fondazione Forma e G.R.I.N, con il sostegno di Fondazione Cariplo, il patrocinio del Comune di Milano e la collaborazione della Camera di Commercio di Milano.

 

 

 

 

 

invito SITO

INVITO 7 GIUGNO

MILANOMERAVIGLI

La città in una foto.

Regolamento completo e iscrizione:

http://milanomeravigli.formafoto.it/

Adobe Photoshop PDF

Io vivo in questa città.

Amo questa città come si può amare qualcuno a cui ci lega un vecchio rapporto di familiarità e di amicizia. È la città nella quale sono cresciuto. Ha dato forma anche alle mie passioni, alle mie speranze, alle mie angosce.

Gabriele Basilico

Fin dalla sua apertura, Forma Meravigli è stato pensato come luogo di incontro, di dialogo e di osservazione tra la cultura visiva e la città di Milano e mai come in questi anni la fotografia sembra essere il linguaggio privilegiato per osservare i cambiamenti, le criticità e le eccellenze del tessuto urbano e della sua vita. In questo senso il lavoro di Gabriele Basilico e il suo rapporto di intensa e partecipata osservazione della città è stato una delle ispirazioni del lavoro di Forma.

Ecco perché è nata un’iniziativa come MilanoMeravigli: premiare l’eccellenza fotografica, rendere omaggio alla città e favorire il confronto con chi la vive ogni giorno.

MilanoMeravigli è una open call permanente che in quattro sessioni, da maggio a febbraio 2018, premierà ogni volta la foto che meglio racconta la città. Il premio è a partecipazione libera e aperto a tutti i fotografi, senza alcuna limitazione di età o nazionalità. Le immagini potranno essere inedite o già esistenti; l’unica regola è che Milano sia il soggetto principale.

Scelte da una giuria formata da esperti del settore e da figure eminenti della città, le quattro fotografie premiate avranno un riconoscimento economico e verranno esposte, in grande formato, nelle vetrate di Forma della Galleria Meravigli diventando, per due mesi, un nuovo landmark del tessuto cittadino.

La fruizione dell’opera creerà un inedito dialogo tra dentro e fuori, tra privato e pubblico, rivolgendosi non solo agli appassionati di fotografia ma anche ai passanti e ai turisti che quotidianamente transitano nella galleria, tipico esempio di liberty milanese.

L’allestimento sarà poi completato dalle immagini storiche della città realizzate dai maestri della fotografia che durante loro carriera hanno raccontato visivamente Milano nelle sue diverse fasi.

Il primo appuntamento è per mercoledì 10 maggio, data di apertura della prima call, con un omaggio importante e doveroso a Gabriele Basilico: in esposizione una sua suggestiva veduta di Milano e di piazza Duomo.

Il progetto è stato realizzato con Fondazione Cariplo, tra le realtà filantropiche più importanti del mondo con oltre 1000 progetti sostenuti ogni anno per 144 milioni di euro e grandi sfide per il futuro. Giovani, benessere e comunità le tre parole chiave che ispirano oggi l’attività della fondazione. “Dalla coesione tra le persone parte la nostra piccola rivoluzione – Giuseppe Guzzetti, Presidente – perché ciascuno dia il proprio contributo per fondare il futuro della nostra società su quei principi di solidarietà e di innovazione sociale che sono alla base dell’operato di Fondazione Cariplo” #conFondazioneCariplo.

Coltivo l’illusione e la speranza che la disponibilità a osservare e ad accettare la condizione urbana contemporanea possa essere un buon punto di partenza per immaginare una città e un futuro migliori.

Gabriele Basilico

#MilanoMeravigli

#ConFondazioneCariplo

http://milanomeravigli.formafoto.it/

 

Open Call 1 | luglio 2017, entro il 10/06/2017

Open Call 2 | settembre 2017, entro il 10/07/2017

Open Call 3 | novembre 2017, entro il 10/10/2017

Open Call 4 | gennaio 2018, entro il 10/12/2017

 

Forma Meravigli

Via Meravigli, 5

Milano

0258118067

www.formafoto.it

 

Ufficio stampa Forma

Laura Bianconi

stampa@formafoto.it

3357854609

gruppo_redattori_iconografici_nazionaleA Forma Meravigli presentazione dell’edizione 2016 in compagnia di alcuni dei fotografi vincitori delle passate edizioni

Mercoledì 15 giugno, ore 18.30

Incontro di presentazione da Forma Meravigli dell’edizione 2016 del Premio Amilcare G. Ponchielli ideato dal GRIN, che come ogni anno seleziona un progetto fotografico. Saranno presenti Alessandro Scotti (vincitore edizione 2005), Alessandro Grassani (vincitore edizione 2014) e Luca Rotondo (vincitore edizione 2015). Forma Meravigli è una iniziativa di Fondazione Forma per la Fotografia in collaborazione con la Camera di Commercio di Milano e Contrasto.

Il Premio Amilcare G. Ponchielli, riservato a fotografi italiani o residenti in Italia, è stato fondato dal GRIN (Gruppo Redattori Iconografici Nazionale) nel 2004 e premia ogni anno un progetto fotografico pensato per la pubblicazione su un giornale, un sito web o di un libro. La preselezione dei lavori pervenuti coinvolgerà tutti i membri del GRIN. Successivamente una giuria presieduta da Luca Dini, direttore di Vanity Fair, e composta da Maurizio Zanuso della Galleria Bel Vedere di Milano, Mariuccia Stiffoni Ponchielli, Loris Savino di LINKE, Luca Rotondo, fotografo e vincitore del Premio Ponchielli 2015, e tre membri del GRIN – Marco Finazzi, Samantha Primati, Roberta Levi – sceglierà in un’unica sessione il vincitore. Il Premio dovrà essere utilizzato per completare un progetto e per coprire i costi della mostra del lavoro realizzato. Quest’anno il Premio di 5.000€ verrà assegnato a un solo autore e comprende la copertura dei costi di stampa della mostra. La premiazione avverrà a Milano nel mese di ottobre 2016. Nella stessa occasione il GRIN presenterà, per una segnalazione di merito, il libro che a giudizio della giuria è riconosciuto come il migliore tra quanti pubblicati negli anni 2014 e 2015.

Le candidature devono essere presentate entro il 30 giugno 2016.

Info e bando disponibile su www.photoeditors.it

Forma Meravigli
Via Meravigli 5 – 20123 Milano
02 5811 8067 – info@formafoto.it
Ingresso libero e gratuito

©Luca Rotondo

©Luca Rotondo

 

Nell’ordine foto di: Vincenzo Cammarata, Antonio Miucci, Andrea Pilia e Antonio Rasi Caldogno

#FashionForma – Regolamento

Il concorso #FashionForma inizierà mercoledì 20 febbraio 2013 alle 8.00 e si chiuderà mercoledì 20 marzo 2013 a mezzanotte.

Ogni autore potrà partecipare con al massimo 3 fotografie che secondo il proprio gusto rappresentano la Moda.

Le fotografie potranno essere caricate nel gruppo dedicato al concorso su Flickr #FashionForma photocontest oppure tramite Twitter, diventando nostri follower https://twitter.com/FormaFoto con un messaggio diretto al nostro account @FormaFoto e inserendo l’hashtag #FashionForma.

(Chi sceglierà di inviare lo scatto tramite Twitter riceverà un messaggio di conferma entro al massimo due giornate lavorative).

Alessia Glaviano, photo editor di Vogue Italia, Settimio Benedusi, fotografo e Denis Curti, vice presidente di Forma, sceglieranno i quattro finalisti le cui fotografie saranno votate pubblicamente sulla pagina facebook di Forma.

Le fotografie saranno votabili dalle 10 di lunedì 25 marzo fino alle 10 di venerdì 29 marzo 2013.

I finalisti e il vincitore verranno contattati tramite i loro profili Twitter e Flickr.

Il vincitore del concorso riceverà in premio un catalogo della mostra Fashion, una tessera Forma Amico e la possibilità di esporre il proprio scatto presso Fondazione Forma dal 2 al 7 aprile 2013.

Ogni partecipate dichiara, sotto la propria piena responsabilità, ad ogni utile legale effetto, di essere l’autore dell’opera presentata e di essere il titolare del diritto d’autore sulla stessa.
Fondazione Forma si riserva di non pubblicare, cancellare i racconti lesivi alla persona o che violino le vigenti normative sulla privacy, o sul Copyright.

L’adesione/partecipazione da parte vostra comporta il tacito assenso al trattamento delle fotografie con cui parteciperete ed alla pubblicazione delle stesse all’interno del nostro sito web, forum o dovunque lo ritenessimo necessario (altri siti, riviste del settore) con lo scopo di pubblicizzare l’iniziativa. Non si accetteranno a posteriori richieste di oscuramento, taglio e quant’altro (fatti salvi casi particolari previsti dalla Legge).

Per informazioni:

Ufficio Stampa Forma

 

ECCO L’ELENCO DEI 30 PROGETTI SELEZIONATI

Photodreaming è un concorso fotografico che nasce con lo scopo di offrire un’occasione a fotografi e creativi di presentare i propri progetti direttamente ai professionisti del mondo della fotografia e della comunicazione.

Più di 300 i progetti pervenuti dallo scorso giugno per arrivare ai 30 che verranno presentati sabato 17 settembre dalle 10 alle 17 davanti ad un pubblico di professionisti del mondo della fotografia e della comunicazione.

Durante la giornata conclusiva i partecipanti avranno modo di mostrare il proprio lavoro direttamente ai loro potenziali referenti finali senza intermediari.

Photoeditor, giornalisti, rappresentanti di aziende, galleristi, solitamente non facili da raggiungere e da contattare, in questa occasione speciale, organizzata da Forma e dalla Camera di Commercio, saranno invece disponibili al confronto.

Una doppia opportunità quella offerta da Photodreaming che riguarda in primis i giovani creativi coinvolti ma che potrebbe rivelarsi preziosa anche per i professionisti che potrebbero scoprire nuovi talenti o progetti adatti al proprio ambiente lavorativo.

Ogni partecipante, da giugno a settembre più di 300, ha dovuto inviare il proprio lavoro al sito www.photodreaming.it , i 30 più meritevoli, selezionati da una giuria, avranno l’opportunità di essere presentati a aziende, gallerie e photoeditor in cerca di talenti su cui poter investire attraverso sponsorship, mostre o pubblicazioni.

L’obiettivo primario dell’iniziativa è quello di mettere a disposizione di giovani promettenti una vetrina con cui farsi conoscere e attraverso cui ottenere un accesso diretto al mondo del lavoro.

PhotoDreaming è organizzato grazie alla collaborazione della Camera di Commercio di Milano.

LA GIORNATA CONCLUSIVA E’ APERTA A CHIUNQUE VOGLIA ASSISTERE!

guarda il video della conferenza stampa di Photodreaming

Sponsor tecnico: Spazio 81

Media Partner: www.aftersix.it